ALASKA PASTA MADRE

Diario di cucina ai confini della terra

€ 16.50iva: Non imponibile art. 74

Aggiungi alla lista dei desideri

Diario di cucina ai confini della terra

Ruth Allman era la nipote del giudice Wickersham e della sua signora, pionieri in Alaska nell’anno 1900. Lì imparò molto sulla vita di frontiera, in condizioni estreme. Quando sposò Jack Allman, ex minatore e operaio nella costruzione delle prime ferrovie, costruì con il marito un lodge in un luogo isolato a miglia di distanza da vicini o da negozi.

Jack, prima di arredare la casa o procurarsi un letto, creò a fianco della loro cabina in legno nella valle dello Yukon il suo sourdough pot per conservare la pasta madre. Aveva imparato da indigeni e pionieri che lì quel magico impasto lievitato, vivo, era essenziale per mangiare.

Nel 1976 Ruth decise di dare alle stampe questo libro, completamente scritto a mano e illustrato da lei stessa. Un diario gastronomico d'altri tempi, una storia di cucina e avventura che mette in luce il ruolo fondamentale della pasta madre - un ingrediente salvavita - in uno degli ambienti più estremi del mondo. Per la prima volta in Italia il manoscritto originale, con approfondimenti storici e 95 ricette.

Fonte: www.slowfoodeditore.it